Tecnico Riparatore Hardware

Profilo professionale
Il lavoro dell’analista programmatore può sostanzialmente essere suddiviso in due fasi: nella prima il suo compito è quello di analizzare ed interpretare le esigenze degli utenti; nella seconda si incarica della progettazione, della codifica, della documentazione, del collaudo e della manutenzione di programmi creati in risposta a tali esigenze.
Durata corso
600 ore (due/tre incontri settimanali in aula).
Stage in azienda (parte integrante del percorso)
100 ore.
Numero massimo per classe
12 allievi per classe.
Certificato finale
Qualifica professionale (Rilasciata dalla Regione Campania art. 14 Legge n.845/78).
Gli attestati di cui sopra costituiscono titolo per l'ammissione ai pubblici concorsi.
Opportunità Professionali
Software-House, società di servizi, studi di consulenza, centri di ricerca.
Il Programmatore può anche svolgere la sua attività da libero professionista.
Esame finale
La Prova di Esame prevede una parte scritta e una orale.
Gli allievi saranno ammessi a condizione che:
a) abbiano acquisito il 100 % degli eventuali crediti previsti per il corso autorizzato;
b) abbiano frequentato almeno il 70% delle ore formative.

La Commissione esaminatrice è costituita da:
a) presidente in rappresentanza regionale;
b) due rappresentanti dell'Amministrazione Provinciale;
c) un esperto del Ministero del Lavoro;
d) un esperto indicato dal Ministero istruzione;
e) Rappresentanti Sindacali e datoriali;
f) Docente in rappresentanza della scuola.